cv-icons cv-icons
A breve sarai reindirizzato alla pagina di registrazione del Salone del Risparmio

Tag: "osservatorio-sottoscrittori"

7 novembre 2023
LA RICERCA
Cover image

Educazione e prodotti: così si colma il gap Nord-Sud nel gestito italiano

Dall’Osservatorio sottoscrittori a cura di Assogestioni, la fotografia di un’industria che al Mezzogiorno raccoglie meno investitori e capitali. Per Giuliani, ceo di BancoPosta Fondi, il Paese sconta un divario di occupazione e reddito. “Ma l’alfabetizzazione finanziaria può essere cruciale”. E attenzione anche a costi e forma dell’offerta

5 ottobre 2023
Lo studio
Cover image

Il risparmio è sempre più donna, ma le giovani scarseggiano

Dall’Osservatorio sottoscrittori di Assogestioni, emerge come il gender gap tra i clienti dell’industria stia calando non senza criticità. Le più coinvolte sono le over 60, mentre le nuove generazioni hanno ancora strada da fare. Fondi flessibili ed Esg i driver per i gestori. Senza dimenticare educazione e social

6 luglio 2023
Paradigmi
Cover image

Efficienza e piattaforme, così il modello Sip prepara la svolta

Per Giorgio Solcia, managing director di Caceis, il recente rallentamento delle registrazioni di fondi esteri è circostanziale. Ma nel lungo periodo il mercato si farà più concentrato e specializzato. Specie in Italia. Ecco perché servirà un nuovo modello di servizio. Dalla tecnologia alle fund platform, ecco come la società si prepara al futuro

1 dicembre 2022
SOTTOSCRITTORI
Cover image

Il risparmio resiliente si posiziona in vista di rendimenti futuri

Le scelte di allocazione sui prodotti di risparmio gestito hanno visto proseguire anche in questo 2022 così complesso per i mercati lo spostamento progressivo delle masse verso il mercato azionario. Quali sono i segnali che provengono dai sottoscrittori?

22 agosto 2022
DA FR|MAGAZINE
Cover image

L’evoluzione dei fondi fra sportelli, consulenti e nuovi canali digitali

Più dell’80% degli investitori si reca in banca per sottoscrivere fondi d’investimento. Fra i clienti più affezionati agli sportelli ci sono le donne, mentre per le reti aumenta la penetrazione fra giovani e clienti facoltosi